Banca d’Italia cerca 30 vice ASSISTENTI AMMINISTRATIVI da assumere a tempo indeterminato. Per trovarli è stato bandito un concorso per partecipare al quale c’è tempo fino al prossimo 29 maggio. L’entrata in servizio è a partire dalla metà del 2018. La mansione prevede attività di classificazione, archiviazione e protocollo di documenti e attività di sportello bancario presso le unità di cassa dello stesso istituto.

Requisiti: età non inferiore ai 18 anni, diploma di durata quinquennale, godimento dei diritti civili e politici, idoneità fisica alla mansione. La domanda va inviata utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito http://www.bancaditalia.it/ e seguendo le istruzioni indicate.

Se il numero dei candidati sarà superiore a 3.000 si procederà a una preselezione per titoli. Le prove d’esame vere e proprie consistono in un test (100 domande a risposta multipla) su elementi di diritto, elementi di economia, matematica e complementi di statistica, e in una prova/colloquio tendente ad accertare le conoscenze, la padronanza linguistica e la chiarezza espositiva. Ci sarà anche una conversazione in lingua inglese.

Per leggere il testo integrale del bando clicca qui.

Per invio candidature clicca qui.

Pubblicato in News
Pubblicato all'albo pretorio di Roma Capitale (consultabile sul sito web istituzionale di Roma Capitale), l'avviso relativo all'indizione di una procedura di mobilità esterna per la copertura di 15 posti, a tempo pieno e indeterminato, nel profilo professionale di geometra, categoria C. Per leggere integralmente tutti i bandi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 32 del 28 aprile clicca qui.

 

Pubblicato in News

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando ha firmato il decreto che determina i criteri e le priorità per l’avvio del programma di assunzioni delle 1.000 unità di personale amministrativo, non dirigenziale per l’amministrazione giudiziaria, in attuazione della legge di stabilità per l’anno 2017. Il decreto è stato trasmesso il 24 aprile al Ministro Madia per il concerto.

Le nuove assunzioni vanno ad aggiungersi a quelle per 1.000 unità già autorizzate e per le quali è stato dato avvio al concorso per 800 posti per Assistenti giudiziari e alle assunzioni per scorrimento di graduatorie in corso di validità da altre amministrazioni per 200 posti (115 per assistenti giudiziari, 55 da funzionari informatici e 30 da funzionari contabili).

Il decreto firmato da Orlando prevede che le nuove assunzioni avverranno tutte per scorrimento dalle graduatorie in corso di validità delle pubbliche amministrazioni, comprese quelle del Ministero della giustizia. In particolare, saranno assunte 600 unità con il profilo di Assistente giudiziario reclutate dalla graduatoria del concorso bandito il 22 novembre 2016. Sarà così possibile concretamente ampliare i posti per nuovi assunti nella qualifica di Assistente giudiziario del concorso a 1.400 unità entro fine anno.

Le restanti assunzioni previste dal decreto sono effettuate sempre mediante scorrimento dalle graduatorie delle amministrazioni in corso di validità a cui sono destinati 200 posti per Funzionario giudiziario, 30 posti per Funzionario informatico, 50 posti per Funzionario contabile e ulteriori 120 posti sempre per Assistente giudiziario.

Il decreto indica anche le tempistiche delle nuovi assunzioni:

a) entro il 31 maggio 2017 sono avviati gli scorrimenti per i 120 posti di Assistente giudiziario dalle graduatorie già individuate con i provvedimenti del 7 e 14 dicembre 2016 del direttore generale del personale e della formazione, in attuazione del decreto dei Ministri Orlando e Madia del 20 ottobre 2016;

b) entro il 30 giugno 2017 partiranno gli scorrimenti per i posti da Funzionario infomatico e contalibile;

c) entro 30 giorni dall’approvazione della graduatoria che si determinerà all’esito del concorso per 800 posti di Assistente giudiziario, è previsto l’avvio dello scorrimento della medesima graduatoria G.U. del 22 novembre 2016 – 4^ serie speciale, n. 92.

Forte è l’investimento anche con tale decreto, così come nel precedente, all’ingresso di giovani professionalità e competenze tecniche in qualifiche fondamentali per il supporto organizzativo degli uffici.

Prosegue quindi il programma di reclutamento e di assunzioni di personale per gli uffici giudiziari avviato dal Ministro Orlando in questi anni. Le risorse finanziarie appostate dal 2014 sino al 2019 per i reclutamenti di nuovo personale amministrativo sono per circa 5.100 unità.

Leggi il testo integrale del decreto.

Pubblicato in News

Il Comune di Prato ha indetto un concorso per trovare 8 VIGILI URBANI da assumere a tempo indeterminato, categoria C, posizione economica C1.

Requisiti: età tra i 18 e i 32 anni, diploma, idoneità fisica, psichica e attitudinale all’impiego, nessuna condanna penale e nessun procedimento penale in corso, assenza di impedimento al porto o all’uso delle armi,

Le domande devono essere inviate, entro il 22 maggio, esclusivamente via web dal sito: http://www.comune.prato.it/lavoro/concorsi/iscrizione/. L’elenco degli ammessi sarà reso noto entro il 9 giugno.

Se i candidati supereranno il numero di 500 si renderà necessaria una preselezione. Gli esami da superare consistono in una prova scritta, una prova psicoattitudinale, una prova pratica, una prova orale.

Per leggere il testo integrale del bando clicca qui.

Pubblicato in News

Pubblicati in Gazzetta Ufficiale gli ultimi concorsi relativi a Amministrazioni Centrali, Enti pubblici Statali, Università ed altri Istituti di Istruzione, Enti Locali, Aziende Sanitarie Locali ed altre Istituzioni Sanitarie. Per leggere integralmente tutti i bandi clicca qui.

Pubblicato in News
È indetto, per il 2017 un concorso, per titoli, per l'accesso al Centro sportivo dell'Aeronautica Militare di 14 VFP 4, in qualità di atleta, ripartiti nelle discipline/specialità di seguito indicate:
a) atletica leggera:
- 1 atleta di sesso maschile nella specialità getto del peso;
- 1 atleta di sesso maschile nella specialità 400m ostacoli;
- 1 atleta di sesso maschile nella specialità marcia 20/50 km;
b) tiro con l'arco:
- 1 atleta di sesso maschile nella specialità arco olimpico;
c) badminton:
- 1 atleta di sesso maschile;
d) vela:
- 1 atleta di sesso femminile nella specialità timoniera 470F;
e) scherma:
- 1 atleta di sesso maschile nella specialità sciabola;
- 1 atleta di sesso femminile nella specialità sciabola;
f) beach volley:
- 1 atleta di sesso femminile;
g) snowboard:
- 1 atleta di sesso maschile nella specialità big air e slopestyle;
h) sport del ghiaccio:
- 1 atleta di sesso femminile nella specialità pattinaggio di figura artistico singolo;
i) curling:

- 3 atleti di sesso maschile.

Per leggere integralmente tutti i bandi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 30 del 18 aprile clicca qui.
 
Pubblicato in News
Considerate le problematiche di natura tecnico-informatica registrate sul portale «Concorsi on line» della Guardia di Finanza, piattaforma informatica utilizzata dai candidati per l'accesso e la compilazione telematica della domanda di partecipazione al concorso si rende necessario favorire la massima partecipazione per la selezione degli aspiranti in relazione al numero dei posti messi a concorso.

Per tali motivi, sono stati prorogati i termini per la presentazione della domanda di partecipazione di otto giorni; (quindi sino al 26 aprile 2017 incluso).

I requisiti di cui all'art. 2, comma 1, della richiamata determinazione n. 71662/2017 devono essere comunque posseduti, se non diversamente indicato, alla data del 18 aprile 2017, originario termine di scadenza per la presentazione delle domande, e conservati sino alla data di effettivo incorporamento. Per leggere il bando di questo concorso clicca qui.

Per leggere integralmente tutti i bandi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 29 del 14 aprile clicca qui.

 

Pubblicato in News

Il ministero della Difesa ha bandito un concorso per l'accesso al Centro sportivo dell'Esercito di 36 VFP 4, in qualità di atleta in diverse discipline sportive. La domanda di partecipazione (il cui modello è disponibile alla pagina concorsi del ministero della Difesa) dovrà essere compilata necessariamente on-line. Per leggere integralmente i bandi pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 28 dell' 11 aprile clicca qui.

 

Pubblicato in News

Il ministero della Giustizia ha bandito un concorso pubblico per il reclutamento di complessivi 540 Allievi Agenti del Corpo di Polizia Penitenziaria così ripartiti:

a) n. 378 (283 uomini; 95 donne) di allievo agente del ruolo maschile e femminile del Corpo di polizia penitenziaria riservato, ai sensi dell'art. 7, comma 7-bis, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in servizio da almeno sei mesi ovvero in rafferma annuale in servizio;

b) n. 162 posti (122 uomini; 40 donne) di allievo agente del ruolo maschile e femminile del Corpo di polizia penitenziaria riservato, ai sensi dell'art. 7, comma 7-bis del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) in congedo ed ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo.

Gli eventuali posti relativi ai volontari, non ricoperti per insufficienza di candidati idonei in una aliquota, sono devoluti in aggiunta ai candidati idonei dell'altra aliquota del rispettivo genere.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta ed inviata entro l'8 maggio esclusivamente con modalità telematiche. Il modulo della domanda (FORM) e le modalità operative di compilazione ed invio telematico sono disponibili sul sito ufficiale del Ministero della giustizia (vedi guida alla compilazione).

Per leggere il bando integrale di questo concorso clicca qui.

Per tutti gli altri bandi pubblicati sulla Gazzetta Uficaile n. 27 del 7 aprile clicca qui.

 

Pubblicato in News

Si svolgeranno dall’8 al 24 maggio 2017 presso la Fiera di Roma - Via A.G. Eiffel (traversa Via Portuense), ingresso Nord - le prove preselettive del concorso pubblico a 800 posti per il profilo professionale di Assistente giudiziario, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, 4^ Serie Speciale “Concorsi ed Esami”, del 22 novembre 2016, n. 92.

È quanto prevede il decreto del direttore generale del Personale e della Formazione del Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi relativo al Diario delle prove preselettive, pubblicato sul sito internet ministeriale e nella Gazzetta Ufficiale, 4^ Serie Speciale “Concorsi ed Esami”, del 4 aprile 2017, n. 26.

Le prove consisteranno in 50 quesiti a risposta multipla, 25 su elementi di diritto amministrativo e 25 su elementi di diritto pubblico, da ultimare in 45 minuti. Dal 20 aprile prossimo, sul sito ministeriale, saranno pubblicate le modalità di accesso alla banca dati delle domande oggetto delle prove preselettive, consultabile fino al 6 maggio 2017.

I candidati, ripartiti in ordine alfabetico per cognome e nome, dovranno presentarsi presso la sede del concorso secondo l’ordine di convocazione e le date indicate nel decreto, che saranno ulteriormente confermate nella Gazzetta Ufficiale del 21 aprile 2017, n. 31.

Pubblicato in News
Pagina 3 di 13