Venerdì, 24 Marzo 2017

L'EDITORIALE. QUESTI 4.509 POSTI TRA ROMA E ALTRE CITTÀ

Nell’industria automobilistica, nella scuola, nelle attrazioni turistiche, nella grande distribuzione: stavolta sono molte le opportunità di impiego che arrivano da diversi settori: sommandole si raggiunge la considerevole cifra di 4.509. Dal computo non abbiamo considerato le 10.294 assunzioni che riguardano il personale Ata perché il discorso è diverso, nel senso che in questa prima fase possono farsi avanti solo coloro che sono già iscritti nelle graduatorie.

Quindi non si tratta di chance nuove di zecca. Ma chi aspira a un posto di amministrativo, di bidello, di cuoco, di infermiere, di guardarobiere o di tecnico sotto le insegne della pubblica istruzione (insomma tutti coloro che – al di là del docenti – mandano avanti il mondo delle aule) deve pazientare ancora un po’: un altro concorso è alle viste (probabilmente uscirà in “Gazzetta Ufficiale” prima dell’estate) e allora avanti con la domanda e con le prove selettive.

Nel mondo delle quattroruote, invece, non ci sono graduatorie né priorità acquisite e le possibilità sono legate alla forte ripresa del comparto. A cercare rinforzi sono alcune delle aziende più note: Fca-Fiat, Ferrari, Lamborghini, Peugeot-Citroen, Porsche e Volkswagen, l’indotto e le moto targate Ducati.

Come si vede, anche le supercar hanno bisogno di figure professionali e se a botta calda può sembrare un controsenso se si considera il quadro economico generale non certo esaltante, in verità le vetture di lusso non hanno mai subito flessioni. La ragione è semplice: i ricchi sono diventati sempre più ricchi e la loro capacità di spesa è persino aumentata. Così per avere una “812 Superfast” o una “Huracan” ci si deve mettere in fila e aspettare.

Gli stabilimento cercano addetti alla logistica, amministrativi, capi reparto, informatici, ingegneri, manager, operai e tecnici. Le località si trovano lungo la Penisola: nel Lazio gli occhi sono puntati su Piedimonte San Germano (Cassino) dove Fca-Fiat ha in produzione la Giulia e il Suv Stelvio e dove, in programma, c’è la realizzazione di altri modelli. Nelle pagine del “primo piano” sono elencate le disponibilità e le imprese interessate. I contratti sono a tempo indeterminato e determinato.

Sono stagionali, fino a 6-7 mesi, i posti dei parchi a tema che stanno riaprendo in queste settimane. Il Lazio è messo più che bene: con Cinecittà World (Castel Romano), Rainbow MagicLand (Valmontone) e Zoomarine (Torvaianica) batte le altre regioni dove però ci sono strutture, come Gardaland o quelle della Riviera Romagnola, che per la loro dislocazione riescono a richiamare visitatori anche dall’estero.

Con Decathlon, infine, il ventaglio delle offerte chiama in causa l’Italia intera: sono più di 100 i punti vendita del colosso francese dello sport e quasi ovunque è in corso la ricerca di personale.

Come sempre, uno sguardo va dato anche a “Turismo Facile-ClassTravel”, l’iniziativa editoriale che si è affiancata a “Lavoro Facile”. Con la primavera ormai dietro l’angolo cresce la voglia di viaggiare e si possono trovare idee e spunti utili. Buona lettura. 

Letto 275 volte Ultima modifica il Venerdì, 07 Aprile 2017 16:39

Articoli correlati (da tag)